Federer, il McCartney del tennis

Più Federer di così, è difficile. La prima volta che il Genio ha giocato a Miami era il secolo scorso, dal suo penultimo successo sono passati 11 anni, ma il Tempo gli è scivolato addosso. In Florida ha battuto 6-3 6-4 Rafa Nadal, ed è la terza volta quest’anno che gli riesce dopo gli Australian […]

Molinari: «Il meglio deve ancora arrivare»

I 500 mila euro che si è messo in tasca domenica scorsa a Monza, quando ha vinto per la seconda volta gli Open d’Italia di Golf, non ha ancora deciso come spenderli. «Be’, poi fra tasse e altre cose non saranno proprio 500 mila…», scherza esibendo il suo solito understatement. «Magari ci scappa qualche regalo […]

Italia, il Sei Nazioni più difficile

«Les pauvres Italiens!», se la ride con la stampa francese, il nostro ex ct Pierre Berbizier, e sotto il cielo grigio di Parigi che sgronda pensieri cupi sembra il titolo di certe canzoncine in minore, metà zingare e metà Paolo Conte, che ti suonano con la fisarmonica sul metrò. Solo che stavolta le scatole girano […]

Quando gli All Blacks diventarono All Blacks

«E’ così che giocano i neozelandesi, come se dalla vittoria in campo dipendesse ogni loro speranza di felicità eterna». Prima del 1905 in Inghilterra e in Europa non si era mai vista una squadra simile. The Originals, i primi All Blacks. Erano in ventisette: fabbri, contadini, calzolai, impiegati di banca, minatori. Un mastro d’ascia, un […]

Wimbledon, questo Federer è per sempre

Ha aspettato, ha sofferto, ha sopportato. Si è preparato. Si è asciugato di ogni dubbio, si è depurato di ogni tossina. Ha sempre saputo che questo era il luogo. Ha aspettato che arrivasse il tempo.Nessuno, forse, credeva che Roger Federer a quasi 34 anni avrebbe potuto giocare ancora almeno una volta come Roger Federer. Nessuno […]

Federer, Murray e la lunga estate di Wimbledon

Era l’estate inglese del 2012: lunghissima, anomala, dorata. L’estate di Andy e Roger, l’estate delle due finali a Wimbledon. Quella dei Championships, l’ultima per ora firmata da Federer, strappata a Murray con il piccolo aiuto dell’amica pioggia (che costrinse a srotolare il tetto sul Centre Court). E quella delle Olimpiadi, astrusa e variopinta, quando per […]

Timea Bacsinszky, per amore del tennis

Timea Bacsinzsky sa benissimo perché gioca a tennis. Per lo stesso motivo per cui, a 12 anni, in un tema a scuola aveva scritto: «da grande voglio fare la cameriera». Pare strano, ma se ve lo spiega lei tutto sembra facile. Quasi evidente. «Andare al ristorante, o magari passare una notte in un bell’hotel, per […]

Wimbledon, benvenuti al Nick Kyrgios show

Entra in campo caracollando, con un asciugamano sulla spalla, le cuffiette rosa premute sugli orecchi e lo sguardo torvo che scannerizza le tribune. Quando piazza un servizio ai 210 all’ora, o uno schiaffone supersonico di diritto allarga le braccia e recita da Messia di se stesso. Poi ride, s’incazza, borbotta maledizioni, scherza con i “Fanatics” […]

Dustin Brown, il Bob Marley del tennis

Ha le treccine come Bob Marley, il suo idolo è Marat Safin. La sua pelle è nera, la sua superficie preferita l’erba, la sua vittima Rafael Nadal. Si chiama Dustin Brown, è mezzo tedesco e mezzo giamaicano e ieri per la seconda volta in due anni sul verde ha fatto fuori il Grande Decaduto. Era […]

Ashe, 40 anni fa quel lampo nero a Wimbledon

L’immagine è quella: il servizio slice di Ashe che taglia il Centre Court, Connors che ruzzola fuori dal campo e in qualche modo riesce a rispondere. Ma Arthur è già a rete, veloce come una bruma nera, alto e regale come un principe masai. Battezza una facile volée di diritto, poi alza il pugno verso […]